Ricevi via e-mail tutte le nostre ricette!

mercoledì 12 febbraio 2014

Come fare la pasta sfoglia

La realizzazione della pasta sfoglia è impegnativa e molto lunga. Per ottenere un buon risultato, infatti, è necessario che tra i vari strati di pasta e burro venga inglobata aria in modo che, durante la cottura, il composto si sollevi e si gonfi dando alla pasta fragranza e leggerezza. Per facilitare l'amalgama è fondamentale che tutti gli ingredienti vengano lavorati alla stessa temperatura.

Ingredienti per 6 persone:

  • 200 g di farina bianca "00"
  • 100 ml d'acqua
  • 200 g di burro 
  • sale
PREPARAZIONE DELLA PASTA SFOGLIA

Formate un pastello con l'acqua fredda, la farina setacciata e un pizzico di sale; mescolate bene fino a ottenere un impasto omogeneo. Stendete l'impasto sottile su un piano di lavoro infarinato, disponetevi al centro il panetto di burro ammorbidito e richiudetevi sopra i lembi di pasta. Passate il mattarello in una sola direzione sul quadrato di pasta così ottenuto, fino a formare un'unica sfoglia. Ripiegate la pasta su se stessa in 3 parti fino a formare un rettangolo. Ruotate il rettangolo ottenuto di 90 gradi e ripiegate nuovamente fino a ottenere 3 fogli di pasta sovrapposti. Lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti. Stendete nuovamente il panetto su un piano infarinato e ripetete lo stesso giro per 3 volte; una volta terminati i "giri", procedete secondo la ricetta cuocendo l'impasto, steso in una sfoglia sottile, in teglie rivestite con carta da forno per 15-20 minuti a 200-220 °C.

Nessun commento:

Questa ricetta è offerta da: